domenica 19 agosto 2012

Apnee, cacche e tanta fortuna?


L'estate per me è un po' come essere in apnea. Esiste il lavoro e poco altro. Passato il ferragosto però ho un grande peso in meno e un po' piú tempo libero. Sfruttando le giornate che grazie a Dio sono soleggiate e calde (qui si sta da divinamente) recupero un po' di forze e l'ultimo mio desiderio é di passarle chiusa in una stanza, davanti a un pc. Quindi manco dal blog per forza di cose, non perché non voglia ma perché in questi giorni le priorità sono altre, poi recupereró!
Ho ripreso anche il ritmo nel leggere e farlo all'aperto, sotto il sole bevendo una birra e sonnecchiando un po' mi appaga e mi rende felice.
Una cosa però in breve ve la voglio raccontare. Venerdí scorso, con la scusa che nessuno si sia fermato a pranzo ho ben pensato di andare a fare una passeggiatina e prendere un po' di sole con la mia collega. Bello, bellissimo... tanta pace interrotta solo dallo scampanellio delle mucche al pascolo. Come é ovvio che sia, io, dall'alto della mia furbizia ho ben pensato di andarci in infradito e manco a farlo apposta ho centrato in pieno una bella cacca di mucca ancora fresca e morbida...
Mi consolo col fatto che porterà fortuna o é solo la sfortuna del venerdí 17? Mah...
A presto!



5 commenti:

  1. ^____^ le gioie della vita tra la natura!!!

    RispondiElimina
  2. la scarpa giusta al momento giusto.. magari è fortuna dai!!

    RispondiElimina
  3. XD A parte la sacher, bella la foto!!! Sei mica val gardena?? forse ci sono stato in quella passeggiata!!!

    RispondiElimina
  4. bhe, sicuramente fortuna! :-)
    Inoltre, ti ringrazio di aver inserito la foto della birra... e non della tua fortuna... hihihihiih

    RispondiElimina

A te la parola!