venerdì 19 novembre 2010

Salto nel tempo...

Facebook stà impazzendo in previsione della "Giornata Mondiale per i Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza" che si terrà domani. Molti profili si sono tinti di ricordi con i protagontisti dei cartoni animati più impensabili. Mi tornano a mente molti cartoni che seguivo e di cui ho abbandonato il ricordo in qualche cassetto. Anna dai capelli rossi, Sailor Moon, Papà castoro, Franklin, Le avventure del bosco piccolo, I puffi, Pimpa, Cip e Ciop, Denver, Pingu, l'ape Maia, Siamo fatti così, i Flintstones, Kiss me Licia, Willy Coyote, Mila e Shiro, Occhi di gatto, Alvin Superstar, Pollon, Holly e Benji, Batman, Scooby Doo, Mignolo e Prof, Grisu, Dexter, Tom & Jerry, Gatto Silvestro e credo che la lista sia infinita... senza dimenticare le opere Disney di cui conservo ancora molte cassette! Quanti ricordi... se mi capita mi incanto volentieri davanti a qualche cartone animato dei miei anni che passa ancora in Tv!


Non so voi, ma io adoravo Heidi... e in questo forse ho preso da mia madre, anche se scherzosamente la definiamo Sailor Moon - la paladina della giustizia, è sempre stata una delle sue più grandi fan.

Un infinità di ricordi legati alla Tv e ai cartoni animati dell'epoca, eppure non sono mai stata un dipendente del piccolo schermo. Sono praticamente cresciuta con mia cugina che è solo un giorno più vecchia di me. Da piccine si andava insieme a camminare e a raccogliere fungi. Costruivamo volentieri le capannde d'estate e gli igloo nella neve soffice appena caduta sul piazzale di casa in inverno. Crescendo poi andavamo a sciare, alla scoperta dei fuoripista o facendo i salti sulle piste vicino casa. L'abitudine dello sci è rimasta, appena possiamo ci concediamo ancor'oggi una giornata alla scoperta di nuovi giri, tralasciando però le cose pericolose.
Due anni fa, grazie al servizio civile oltre la marea di cose che ho imparato, ho anche scoperto che in fondo una parte di me non è mai cresciuta. Non appena vado a trovare i miei piccini mi metto a saltare la corda con loro, fare giochi da tavola o lavoretti d'ogni genere e nei casi più estremi gioco persino a calcio!

Come dice Fabio Volo ne "Il giorno in più"
"Non si smette di giocare perché si diventa vecchi,
ma si diventa vecchi perché si smette di giocare."

Per allargare lievemente la magia dei ricordi che si respira su Facebook chiedo a voi di lasciarmi uno dei vostri ricordi di infanzia. Una cosa che vi è rimasta impressa, il gioco che preferivate o il vostro cartone animato preferito... insomma a voi la scelta!!
Buon week end!!


Aggiornamento:
Mi stavo dimenticando di "Scuola di Polizia" e "L'ispettore Gadget"!!

7 commenti:

  1. io ero un'onnivora televisiva, ma heidi e anna dai capelli rossi non le reggevo... chissà perchè!

    io adoravo i puffi e mi piacciono ancora adesso... sai che ti dico? mi hai fatto venire un'idea e ci faccio un post!

    dei disney adoravo gli aristogatti, la bella e la bestia, aladdin ma soprattutto la sirenetta... e poi quando lei si sposa e deve per forza lasciare il mare e la sua famiglia piangevo come una fontana :)

    RispondiElimina
  2. Hai beccato me in Heidi?
    Ero giovinetta...

    RispondiElimina
  3. cartoni animati preferiti.. troppi! mi piacevano un sacco anna dai capelli rossi, papà gamba lunga, è quasi magia johnny, heidi, candycandy (quelli un pò sfigati, in pocheparole!!!)... di quest'ultima avevo (anzi ho ancora) un manuale, tipo giovani marmotte ma al femminile in cui c'erano un sacco di cose carine "da donne".
    Giochi preferiti... anche lì l'elenco sarebbe lungo, ma devo dire che ho giocato tantissimo con quelle famiglie di animaletti che derivavano da un cartone maple town! mi divertivo un sacco a farci le storie più assurde!

    RispondiElimina
  4. Federica, mi incuriosisci come sempre! Ora ti dico una cosa, di cui quasi quasi mi vergogno... non ho MAI visto la sirenetta! Mi trovo però d'accordo con la Bella e la Bestia!

    Lunga, condivido in pieno Anna dai capelli rossi. Di papà gamba lunga ricordo solo una piccola parte della sigla. E' bello portarsi dietro i ricordi e rispolverarli ogni tanto!

    RispondiElimina
  5. papà gambalunga!! l'avevo scordato! ma quanto mi piaceva!!

    RispondiElimina
  6. Io i cartoni animati li guardavo eccome, ma su tutti preferivo sicuramente Il tulipano nero e Lady Oscar! Non ho mai sopportato invece Candy Candy e simili (ad esempio Georgie), ovvero le ragazzine frignone :)

    Ricordo poi di aver passato pomeriggi interi a giocare con i Playmobili, i Puffi o i Lego, per non parlare di soldatini e macchinie: lo ammetto, le Barbie sono arrivate in tarda età (9/10 anni) e sono durate veramente poco (ero una maschiaccia fin da bambina!!)

    E poi ricordo con tanto piacere l'altalena che mio papà mi aveva costruito nella casa in campagna: anche d'inverno io passavo moltissimo tempo andando su e giù ;)

    RispondiElimina
  7. sai che immaginavo te ed heidi? :-)))

    RispondiElimina

A te la parola!