lunedì 27 febbraio 2012

Discorsi frivoli

Da due mesi a questa parte circa mi sento considerata un po' più italiana. Con il passaggio al digitale terrestre di oltre 2 anni fa pensavo e speravo cambiasse qualcosa nell'immediato e che oltre a vedere tutti i canali austriaci avrei visto anche qualche canale italiano in più ma no, ho dovuto aspettare fino a dicembre dell'anno scorso.
La butto sul ridere ma la prima cosa che ho realmente pensato dopo aver scoperto che finalmente anche qui possiamo vedere canali come La7, MTV, Real Time è stata proprio quella.
Da allora il mio rapporto con la TV è un po' cambiato e sono schifosamente diventata schiava di Real Time che uso come "riempitempo" a basso consumo di energie. Devo ammettere che come canale mi piace. C'è "Cucina con Ale" da cui salta sempre fuori qualche cosina interessante da poter provare. C'è Barbara con "Com'è fatto" che colma le mie curiosità più "inutili" o con "Paint your life" che mi da spesso qualche spunto su come pasticciare nei miei lavoretti o con consigli da portare avanti e magari mettere in atto con i bimbi dell'associazione. Adoro vedere "Cake Boss" per le creazioni assurde che tira fuori. Mi sono sempre piaciuti gli abiti da sposa e "Abito da sposa cercasi" cade proprio a fagiolo. Ci sono anche programmi meno simpatici che parlano di brutte malattie e delle loro cure, insomma se ne inventano di ogni ma in un certo senso risultano interessanti anche quelli.
Il programma di cui però non mi perdo quasi neanche una puntata è "Clio Make up". Conosco Clio già dai suoi video su YouTube dopo che ho rincominciato a prendere confidenza col trucco, prima per dover nascondere l'occhio blu dovuto alla caduta sugli gli sci e poi perché me ne sono affezionata e ho imparato a darmi un po' di colore e avere un aspetto che definirei un po' più curato ogni giorno e non solo nelle occasioni particolari.
Da un mese a questa parte Clio ha un programma tutto suo in cui svela piccoli trucchi del make up, alcuni utili, altri forse meno ma è una ragazza talmente solare e semplice che quella passata con lei, è sempre una mezz'ora piacevole.

Perché tutto questo? Perché da qualche giorno a questa parte c'è la mia cuginetta di 5 anni che segue Clio ipnotizzata con me e che cerca di emulareHo so i suoi gesti quasi alla perfezione con le matite colorate. Conosce persino già alcuni termini "tecnici" che io conosco appena da un'anno... ecco le prove. Non mi devo preoccupare vero?


Discorsi frivoli oggi eh? Abbiate pazienza, ho solo bisogno di leggerezza...


6 commenti:

  1. beh ogni tanto ci vanno anche i discorsi frivoli, anzi ben vengano!

    RispondiElimina
  2. e leggerezza sia!!!!! BENVENUTA!!!! :-)

    RispondiElimina
  3. a me piacciono quelli delle case!!
    real time è una droga!

    RispondiElimina
  4. io cliomake up du realtime lo guardo quasi tutti i giorni, quando ho tempo...
    da dei piccoli consigli, molto utili ciao!buona giornata!

    anche shopping night è carino!!!

    RispondiElimina
  5. ahaha ma che carina!! no secondo me non ti devi preoccupare...fin tanto che lo fa per gioco =) e poi chissà magari diventerà una make up artist anche lei???

    RispondiElimina
  6. e io rimango sempre l'unica che non si trucca...:-((

    RispondiElimina

A te la parola!