sabato 1 ottobre 2011

Mallorca

Sono tornata. In realtà sono in Italia già da... ehm 3 giorni se non sbaglio. C'è voluto un po' ma ora sono attiva!
La partenza un po' tormentata ci ha fatto temere il peggio ma alla fine nonostante la neve e il traffico in autostrada, siamo arrivate a destinazione sane e salve. Le prime immagini dell'isola di Mallorca dal finestrino dell'aereo mi hanno un po' spaventato. Era tutto arso, marrone, triste e non so perché ma mi è venuta un po' di paura nel vedere l'isola come una superficie limitata (mi era successo anche l'anno scorso in crociera). Attraversando l'isola per raggiungere il nostro alloggio però mi sono resa conto che Mallorca per fortuna non è poi così tanto piccola.
E' stata una bella vacanzina, desiderata e goduta. Forse un po' breve perché è volata. Mi sono goduta tutto il sole che non vedrò per i prossimi 6 mesi visto che qui siamo già in ombra. Ho recuperato quasi tutte le ore di sonno arretrate. Ho fatto tanti bagni. Ho mangiato tanto (quasi troppo) e bene. Ho fatto un po' di pratica con lo spagnolo. Ho letto solo due libri ma belli belli belli (ve ne parlerò prossimamente) e per finire, cosa non meno importante, ho visto posti spettacolari, imparato tante cose nuove e scattato più o meno 500 immagini che vedrete con calma qui. (Tra queste pagine mi limiterò a pubblicare le foto un po' più da turista.)
Non entro più di tanto nei dettagli, magari prossimamente dedicherò due post alle escursioni fatte che mi sono iper piaciute!
Che dire, non ho potuto scegliere periodo migliore. Giornate calde anche se brevi, notti fresche e tranquille. Tantissimi tedeschi, norvegesi, svedesi, russi e nemmeno un unico italiano. Lontana per un po' da tutte le notizie negative che sentiamo ogni giorno in radio e televisione. Una marea infinita di bambini per la maggior parte biondi con gli occhi azzurri fortunatamente tutti bravi e educati. Insomma l'unica cosa che avrei potuto desiderare è che la mia vacanzina durasse ancora un paio di giorni ma ahimè così non è. Sono tornata al freddo (potete immaginare le temperature in casa dopo 9 giorni con il riscaldamento al minimo) e sono già ai fornelli.

Eccovi alcune foto:

parte di Mallorca dall'alto

spiaggia di Cala Mesquida

Port de Pollenca

sulla sinistra in lontananza Cap de Formentor
sulla destra invece Cap d'es Pinar


un'intrusa sul panorama di Petra

Incredibile ma vero.
Sassolungo, Sassopiatto e dietro la Marmolada visti dall'aereo


Non posso che consigliarvi Mallorca, paragonabile forse a una piccola Sardegna. Un'isola selvaggia, curata con un mare azzurro e limpido. C'è molto da poter vedere, imparare e per chi volesse in base alle zone ci sono anche belle escursioni da poter fare!


1 commento:

  1. Bentornata anche sul blog! Aspetto le tante foto!

    RispondiElimina

A te la parola!