sabato 28 agosto 2010

Quello che non ti aspetti

"Mai titolo fu più azzeccato... Se ci si lascia condizionare dal mondo frivolo dello spettacolo, non si immagina che dietro uno dei suoi rappresentanti ci sia un ragazzo profondo e vero, giovane ma ricco di esperienze, anche difficili talvolta. Scritto in modo semplice e quindi efficace, pagina dopo pagina svela un personaggio che diviene sempre più simpatico e lo fa diventare uno di noi. Da leggere davvero, senza pregiudizi, al di là del fatto che si provi più o meno simpatia per l'autore protagonista."


Devo aggiungere altro?

3 commenti:

  1. ora lo dico a mia sorella che ama facchientti ^_^

    RispondiElimina
  2. Sono certa che poi lo amerà ancor di più!!

    RispondiElimina
  3. Sono certa che poi lo amerà ancor di più!!

    RispondiElimina

A te la parola!